Alla ricerca di tesori sperduti

PROMOZIONE DEL BASKET FEMMINILE

Chi sono le nostre bambine se non dei tesori!

Cosa vorremmo per loro, per la loro felicità, per la loro soddisfazione personale, per il loro piacere di vivere una vita intensa ricca di amicizie e di gioie!

Dove dovremmo cercare quel tesoro sperduto che è dentro ognuna di loro?

E pensate:

  • Chi non vorrebbe una figlia capace di ascoltare!
  • Chi non vorrebbe una figlia sagace, pronta di mente e capace di comprendere e affrontare le situazioni!
  • Chi non vorrebbe un figlia capace di relazionarsi con gli altri!
  • Chi non vorrebbe una figlia capace di collaborare in gruppo!
  • Chi non vorrebbe una figlia sempre in forma fisica! Con appetito, ma non troppo!

Ebbene tutto questo non è impossibile: mandate vostra figlia a giocare a basket!

  • A pallacanestro devi sempre correre, devi essere più abile e astuto del tuo avversario, devi agire in fretta, devi collaborare con le tue compagne per andare a canestro e per ostacolare l’abilità delle avversarie.
  • Non c’è mai un avversario uguale all’ altro; ad ogni partita devi elaborare nuove strategie.
  • Non c’è mai il tempo per sospirare: devi correre ad aiutare le compagne, loro hanno bisogno di te e te hai bisogno di loro.
  • E quando sei sconfitta? Ti rialzi e con più impegno di prima rincorri il tuo obiettivo, senza mai arrendersi.

Non aspettate che il divano prenda la forma di vostra figlia, non aspettate che la perspicacia piova dal cielo o si vinca alla lotteria, non aspettate che la noia rinchiuda i loro cuori e i loro sentimenti, non aspettate che la solitudine possa allontanarvele.

Fatele provare lo sport; fatele provare il basket!

 

NON FACCIAMO MORIRE IL BASKET FEMMINILE

Promuovere il basket femminile oggi è possibile se facciamo gioco di squadra se, nell’era digitale, facciamo Network.
Promuovere il basket femminile è possibile se lasciamo da parte la nostalgia dei tempi passati, se comprendiamo la società che cambia, se mettiamo al centro le atlete e non gli interessi individuali delle società sportive.
Oggi il basket femminile è come un paese in preda alla desertificazione; le città sopravvissute vanno a caccia di talenti ai confini delle proprie mura dove di tanto in tanto in mezzo alla sabbia spunta un germoglio che viene strappato per essere portato dentro la cinta della città….. e la fuori?… la fuori non c’è speranza alcuna che piccoli germogli diventino una nuova oasi, una boscaglia, un nuovo giardino, un parco pieno di fiori colorati e profumati.
Se il basket femminile non vuole sparire è necessario faticare annaffiando i germogli dove fioriscono affinché questi prolifichino creando sempre più germogli, sempre più verde, sempre meno deserto.
Questo sforzo costa impegno e lavoro che la nostra società consumistica non vuole fare, preferendo continuare a strappare i germogli fuori delle nostre mura o comprare i germogli al mercato provenienti da paesi lontani.

Poi non meravigliamoci se l’Italia non si classifica ai mondiali di calcio, se il nostro basket non sale mai sul podio, se il basket femminile è sempre meno ricercato… non ci sono le opportunità dove una famiglia può accompagnare la propria bambina, la propria figlia a giocare a basket, non ci sono le opportunità per scoprire tesori sperduti.

Ben vengano tutte le opportunità che promuovono il basket femminile; basta con logiche protezionistiche territoriali; basta con il furto indiscriminato dei piccoli germogli nelle realtà nascenti; basta con il furto della libertà perpetrato con i tesseramenti.

Fare network significa per le società sportive creare assieme situazioni che promuovano il basket femminile, significa tirarsi su le maniche e collaborare a viso aperto con uno scopo ben preciso: diffondere il basket femminile.

Oggi vogliamo portare alla vostra attenzione una proposta che, usando frasi moderne, si potrebbe definire un’iniziativa Basket 4.0. Grazie alla partnership con “Pink is Better” e “Basket Rosa”, che da sempre diffondono e promuovono le iniziative volte al mondo della Pallacanestro Femminile, vi presentiamo il Women Beach Basket Camp.

Il Women Beach Basket Camp è una proposta per ragazze classi Under 16, Under14, Under 13 e Esordienti: un esempio di network fra società.
Una vacanza al mare con due allenamenti di basket al giorno assieme a giocatrici di seria A e allenatrici che hanno fatto del basket la loro vita; una settimana vissuta, come una squadra della massima serie, dove allenarsi, alimentarsi correttamente, gestire il tempo e il riposo.

WBBC è una opportunità per fare nuove amicizie con ragazze da tutta Italia e dall’estero, condita di spiaggia, mare, parco divertimenti e animazione, dal 14 al 20 luglio a Lignano Sabbiadoro (UD) presso il centro turistico Bella Italia  EFA Village.

Una buona occasione per annaffiare i germogli, un’occasione in più per promuovere il basket femminile.

Informati: ci sono tanti bravi giardinieri in giro!